come-aprire-unattivita-con-gli-incentivi-statali

Come avviare un’attività di successo con gli incentivi “Resto al Sud”

Questa piccola guida illustrerà gli step principali per l’avvio di un’attività di successo. Oggi potrebbe essere il momento migliore per realizzare un piccolo sogno imprenditoriale grazie a “Resto al Sud”, l’incentivo che sostiene la nascita di nuove imprese avviate da giovani nelle regioni del Mezzogiorno.

Come avviare un’attività di successo: studiare il mercato di riferimento

Lo studio del mercato di riferimento è importante perché consente di conoscere l’ambiente all’interno del quale si dovrà integrare il business. Esistono diversi modelli che possono aiutare nell’analisi di tutte le variabili rilevanti, come la Swot Analysis o l’analisi delle cinque forze competitive di Michael Porter. L’importante è non gettarsi mai alla cieca in un nuovo universo, ma tentare di comprenderne le dinamiche e conoscere tutti gli attori che direttamente (o indirettamente) potrebbero influenzare l’attività, decretandone o meno il successo.

Come avviare un’attività di successo:  redigere il business plan

Avere una guida non è soltanto “consigliato”, ma può e deve essere considerato uno step imprescindibile nella realizzazione del progetto imprenditoriale. Un business plan, in quanto documento di pianificazione, racchiude tutti quelli che sono gli elementi fondamentali del proprio business, e serve per determinare gli obiettivi che l’imprenditore vuole raggiungere con la sua nuova impresa. Indica inoltre la strategia che si intende adottare evidenziando tutti i rischi che potrebbero verificarsi durante il percorso.

come avviare un'impresa

Come avere un’attività di successo: la parte burocratica 

La parte burocratica è sempre la più noiosa, ma non per questo si deve averne paura.  Per avviare un’attività gli imprenditori devono iscriverti alla Camera di Commercio ed ottenere una partita IVA. Si deve inoltre dare comunicazione dell’inizio dell’attività commerciale tramite la presentazione telematica delle pratiche Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) presso la Camera di Commercio che le invierà a sua volta all’ufficio commercio del Comune di residenza dell’attività intrapresa. Per adempiere a tutte le pratiche telematiche è altresì necessario avere a disposizione la firma digitale e un indirizzo di posta elettronica certificata (pec), da richiedere agli enti certificatori accreditati.

Come avviare un’attività di successo:  non si deve tralasciare il web 

Più della metà delle PMI italiane non sono in rete e gli imprenditori – ne siamo certi – non devono commettere lo stesso errore. Il web permette infatti di raggiungere molteplici vantaggi spesso sottovalutati, tra cui visibilità, credibilità e, soprattutto, un incremento esponenziale delle vendite grazie alle molteplici attività di web marketing realizzabili.

Anche in questo caso non bisogna lasciare che niente accada per errore ed una strategia di web marketing realizzata in maniera attenta e puntuale potrebbe davvero rappresentare la chiave del successo. Creare un sito web o un e-commerce ottimizzati in chiave SEO, gestire i canali social e realizzare delle campagne pubblicitarie online sono solo alcuni dei passi più importanti che ogni imprenditore deve realizzare per garantire successo alla propria iniziativa imprenditoriale.

aprire un'attività online

Come avviare un’attività di successo: l’incentivo “Resto al sud”

Il nuovo progetto “Resto Al Sud” è un incentivo destinato ai giovani che vogliono aprire un’attività in Puglia, Sardegna, Sicilia, Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania e Molise. La misura è stata introdotta dal Decreto Mezzogiorno che stabilisce un finanziamento pari a 50mila euro per un singolo richiedente o fino a 200 mila euro per più soggetti istanti. Per il 35% si tratta di incentivi a fondo perduto (che non dovranno quindi essere rimborsati), il restante 65% usa la formula del finanziamento a tasso zero e dovranno essere rimborsati  in 8 anni. Possono usufruirne i giovani che abbiano un’età compresa tra i 18 e i 35 anni. Per partecipare basta collegarsi al portale www.invitalia.it dalle 12:00 del 15 Gennaio inserendo la firma digitale e una PEC.

Nessun Commento

Inserisci un Commento

Continuando a navigare in questo sito accetto la normativa sull'utilizzo dei cookie Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi