desktop-vdi-edesia

Virtualizzazione desktop – VDI, i 6 vantaggi per le aziende

La virtualizzazione desktop, o Virtual Desktop Infrastructure (VDI), è una tecnologia che consente di realizzare ambienti desktop che i singoli utenti di una rete aziendale possono visualizzare sul proprio client – generalmente un computer o un tablet – senza che le risorse a cui essi fanno riferimento (file, immagini, programmi, driver, preferenze) siano fisicamente presenti sul client stesso.

Il motivo principale per cui le aziende fanno ricorso alla VDI è di semplificare la gestione del parco macchine di un’azienda, dal momento che tutti gli aggiornamenti del software possono essere compiuti in modo centralizzato e non presso le singole postazioni.

Virtualizzazione Desktop – VDI: come funziona

sito-web-edesia

 

La virtualizzazione desktop non significa ovviamente eliminare la parte fisica, necessaria per svolgere in modo fisico le operazioni, ma significa virtualizzare il sistema operativo e le sue applicazioni su una macchina virtuale – detta anche Virtual Machine, VM – eseguibile su un server, o su un cluster di server.

Il vantaggio principale di questa tecnologia consiste nella possibilità di gestire numerosi desktop virtuali per ogni server, e di conseguenza la capacità di poter sfruttare tutta la potenza di calcolo del server da ogni postazione di lavoro, diventata solamente un mezzo per connettersi al cuore generale di calcolo.

Virtualizzazione Desktop – VDI: 6 vantaggi per le aziende

voucher-digitalizzazione-elenco-imprese-ammissibili-es

 

  1. Maggiore durata delle postazioni di lavoro hardware: tutte le operazioni vengono di fatto eseguite sfruttando la potenza di calcolo del server aumentando in maniera esponenziale la durata delle singole postazioni di lavoro fisiche (client).
  2. Facilità di accesso per l’utente: ogni utente effettuerà l’accesso al server inserendo unicamente le proprie credenziali, esattamente come avveniva in precedenza per accedere al proprio terminale.
  3. Intercambiabilità delle postazioni di lavoro: lavorando su VM ogni postazione può essere scambiata, potendo altresì accedere al server da postazioni remote e non solo da un personal computer; il dispositivo utilizzato per la connessione potrebbe essere un tablet, un netbook o uno smartphone di ultima generazione.
  4. Anywhere, anytime: per gli stessi motivi appena citati, la connessione alla macchina virtuale può avvenire da qualsiasi luogo, senza alcuna distinzione tra ufficio ed abitazione o altri ambienti di lavoro.
  5. Semplificazione dell’architettura e della gestione quotidiana: grazie ad un server possono essere gestite contemporaneamente più postazioni di lavoro, raggruppando tutti gli applicativi di un gruppo omogeneo di utilizzatori, dotando la macchina virtuale solo degli applicativi necessari al gruppo di riferimento e snellendo il processo e le attività manuali, inclusi gli aggiornamenti.
  6. Sicurezza garantita nei salvataggi: poiché veramente tutti i dati saranno presenti nel backup aziendale.

 

In questo articolo abbiamo illustrato sinteticamente i 6 vantaggi della virtualizzazione del desktop, una tecnologia fondamentale per le aziende che vogliano potenziare e sfruttare al meglio la propria struttura IT.  Contattaci per una consulenza gratuita volta alla progettazione e realizzazione della tua Virtual Desktop Infrastructure. 

Nessun Commento

Inserisci un Commento

Continuando a navigare in questo sito accetto la normativa sull'utilizzo dei cookie Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi